Antal Szalai e l'Orchestra tzigana di Budapest

Antal Szalai, violino tzigano

ANTAL SZALAI
e l'Orchestra tzigana di Budapest

Sabato 4 agosto 2018
Piazza Leon Battista Alberti | ore 21.15

Antal Szalai è considerato il miglior violino solista tzigano nel mondo ed è stato il beneficiario del premio "Ferenc Liszt Award" nel 2005. L'Orchestra Tzigana di Budapest nasce nel 1969 su iniziativa proprio del M° Antal Szalai in collaborazione con altri musicisti provenienti da varie orchestre di Budapest. L'intento del gruppo è di proporre e valorizzare il repertorio orchestrale della musica tzigana. La tradizione dell'orchestra tzigana si avvia circa 300 anni fa e da lì in poi viene costituita da un violino, una viola, un violoncello ed un cimbalom. Il loro repertorio è costituito non solo della musica ungherese tsardas, ma comprende anche pezzi classici del calibro della Rapsodia ungherese di Liszt, Brahms, Danze ungheresi, pezzi provenienti dai membri della famiglia Strauss, e la musica rurale ungherese tradizionale. La loro terra e la loro energia originaria è destinata ad appassionare il pubblico. Il modo di fare musica tzigana è meglio espresso da Antal Szalai: "Gli tzigani sono persone molto caratteriali... e la musica tzigana viene dal cuore. C'è molto sentimento ed è romantica". Dimenticate quindi le imitazioni. Non vi è alcun atteggiarsi qui o pretesa ma l'originale, suonato con passione ed integrità. La chiave di volta della musica tzigana ungherese è il violino, e Szalai è un maestro.
"Applauditissimo il direttore e violinista solista Antal Szalai per il suo trascendentale virtuosismo e per la carica emotiva che sprigiona". (Messagero Veneto)
"Szalai is everything a Gypsy violinist should be, playing with swooning ardour and gorgeous tone. But the joy is in the total experience. This is a must see event, whatever your musical tastes". (Sydney Morning Herald)

In caso di maltempo il concerto si terrà nella Sala delle Capriate, con accesso da Piazza Leon Battista Alberti