Massimo Quarta

Massimo Quarta

Giampaolo Stuani comincia a suonare il pianoforte all’età di 5 anni e si diploma al Conservatorio di Mantova con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del M°Nando Salardi.
Continua i suoi studi con Bruno Mezzena ottenendo il Diploma di Alto Perfezionamento con lode all’Accademia Musicale Pescarese.
Già vincitore di numerosi Concorsi giovanili, si afferma a livello internazionale conseguendo il 1°premio allo “Scottish International Piano Competition” di Glasgow, al “Casella” di Napoli, al “Rina Sala Gallo” di Monza, al “Bellini” di Caltanissetta, al “J. Brahms” di Poertschach (Austria), allo “Speranza” di Taranto e al “Cimarosa” di Aversa; si classifica ai primissimi posti nei Concorsi “Ciani”di Milano, al “Busoni”di Bolzano, al “Viotti” di Vercelli, al “Pozzoli” di Seregno, al “Premio Yamaha” di Stresa, al “Mavi-Marcoz” di Saint-Vincent, al “G.Bachauer” (Salt Lake City – USA), al “W.Kapell” (Washington – USA), a Cleveland (USA), a Epinal (Francia), a Pretoria (Sudafrica), a Hamamatsu (Giappone).
Ha tenuto recitals in Italia, Francia, Germania, Portogallo, Cecoslovacchia, Bulgaria, Inghilterra, Stati Uniti, presso importanti associazioni quali l’Auditorium della RAI “G.Verdi” di Milano, la “Wigmore Hall” di Londra, il Teatro di Stato di Praga, il Teatro Comunale di Ferrara, il Regio di Parma, il Ponchielli di Cremona, il Teatro Golden di Palermo, la Scala di Milano ed altri.
E’stato invitato come solista da prestigiose orchestre: Baltymora Symphony Orchestra, Utah Symphony Orchestra, Orchestra da camera di Praga, Orchestra di Stato di Sofia, Orchestra della Scala, Transvaal Philarmonic Orchestra, Orchestra Sinfonica Siciliana, Orchestra da camera di Mantova, Orchestra di Osaka, Royal Scottish National Orchestra, Orchestra della RAI Radio Televisione Italiana con la quale ha registrato il Concerto per pianoforte e fiati di Strawinsky.
Ha inciso CD per Dynamyc, Olympia, Azzurra Music, Fontec, Onclassical.
E’chiamato a far parte di commissioni in Competizioni nazionali ed internazionali.
Attualmente è docente di Pianoforte Principale presso il Conservatorio “L.Marenzio” di Brescia.
E’considerato dalla critica uno dei pianisti più interessanti della sua generazione, anche per l’ecletticità del suo repertorio solistico e concertistico, che spazia da Bach ai giorni nostri.

Massimo Quarta, Luigi Puxeddu, Giampaolo Stuani