Territori dell'Oblio

Alfonso Alberti, pianoforte

TERRITORI DELL'OBLIO

Mercoledì 21 marzo 2018
Museo Archeologico | ore 20.45

parte prima

Alfonso Alberti | pianoforte

C. Debussy (1862 - 1918)
da Images Oublieè
Souvenirs du Louvre

T. Murail (1947)
Territoires de l’oubli

parte seconda

AN INDEX OF METALS (2004)

Creazione di Fausto Romitelli, Paolo Pachini
Musica di Fausto Romitelli
Testo di Kenka Lèkowich
Video di Paolo Pachini, Leonardo Romoli
Techno intermissions by courtesy of Pan Sonic

A cura di Luigi Manfrin

L'avventura sonora che Eterotopie Piano Festival presenta con questo concerto parte dalle estreme conseguenze delle "scoperte" sonore di Claude Debussy. Suono e timbro ovvero gli aspetti fisici del suono e la loro combinazione in strutture temporali complesse, sono tra gli elementi costruttivi di una delle correnti musicali del XX e del XXI secolo, nata in Francia attorno agli anni '70 e che prende il nome di spettralismo. Territoires de l'oubli di Tristan Murail, con la sua imponente esplorazione delle risonanze del pianoforte e An Index of Metals, video-opera di Fausto Romitelli, lavoro del 2004 caratterizzato da una meticolosa ricerca timbrica data dalla sovrapposizione di suoni acustici e suoni elettronici, a cui si aggiunge la narrazione visivo-psichedelica delle immagini create da Paolo Pachini, sono espressioni dell’estetica visionaria nata da questo movimento.